"Tutto ciò che trovi da fare, fallo con tutte le tue forze"
Ecclesiaste 9,10

Storia


La storia della Casa di Riposo "Il Gignoro" inizia nel lontano 1927, quando la Sig.ra Corradini Tobler dà avvio in proprio "all’Asilo Italia" per vecchi evangelici" al Pian dei Giullari.

Dal 1942, anno della morte della fondatrice, fino agli anni 60 la casa cambia diverse sedi e fronteggia momenti di grande difficoltà legati agli avvenimenti di guerra mantenendo però intatta la propria vocazione di aiuto rivolto alle persone anziane.

Nel 1962 viene trasferita in quella che è l’attuale sede, la "vecchia villa del Gignoro che sorge sotto l’amena collina di Settignano". Si trattava della vecchia sede dell’Istituto Ferretti, altra opera evangelica fiorentina che si occupava allora di ragazze (ancora oggi attiva a Firenze come centro diurno per ragazze e ragazzi).

Struttura


La struttura originaria ha avuto negli ultimi decenni interventi di ristrutturazione, ampliamento ed ammodernamento, offrendo un adeguato contesto a servizi maggiormente individualizzati ed innovativi in favore dei propri ospiti, spesso precorrendo le indicazioni e gli sviluppi della normativa regionale in materia di cura socio-assistenziale per gli anziani.

La Casa di Riposo Il Gignoro si trova in una zona facilmente raggiungibile e ben servita dai mezzi pubblici, del Quartiere 2 -Campo di Marte/Coverciano ed ha a disposizione un ampio giardino, con alcuni accessi facilitati ed una piccola e Chiesa del 1200. 

La struttura dispone di 80 posti letto, in camere, sia singole che doppie, dotate di bagni assistiti comuni e di bagni presenti direttamente nella stanza; la casa è suddivisa in zone corrispondenti alle diverse tipologie previste in una residenza sanitaria assistenziale.
La parte relativa alla Villa è in parte adibita a residenza per le persone con non autosufficenza "stabilizzata" e in parte per anziani autosufficienti; un edificio di limitate dimensioni, adiacente il corpo centrale completa la residenza per autosuffcienti (RA).
Al primo piano della parte di più recente costruzione, si trovano le stanze per le persone con non autosufficenza "stabilizzata" e quelle dedicate al "modulo" per la disabilità motoria.
Il secondo piano è suddiviso in due parti; una destinata sempre alla non autosufficienza "stabilizzata" e l'altra completamente occupata dalla residenza per le persone affette da disabilità cognitiva (malattia di Alzheimer).
Ogni zona dispone di una relativa sala-pranzo.

La Casa di Riposo, ospita al suo interno le attività del Centro Diurno, che utilizza alcuni dei diversi locali multifunzionali presenti; infatti esistono all'interno della struttura diversi ambienti destinati all'uso comune, affidati alla cura ed alla responsabilità di tutti. Ci sono spazi di soggiorno centrali e periferici (disposti cioè all'interno dei reparti in cui la Casa è suddivisa).
I Residenti possono usufruire di tutti gli spazi, indipendentemente dal "modulo" in cui abitano.

La Casa dispone inoltre di:
  • 1 palestra,
  • 1 sala per riunioni attrezzata a cinema,
  • di locali per l'animazione e le feste,
  • 1 saletta TV,
  • 1 biblioteca-videoteca con il video lettore per ipovedenti.

Gli spazi esterni sono molto vasti e comprendono una corte, un giardino e un parco raggiungibile senza dover attraversare barriere architettoniche.

Visita il sito web istituzionale


Il Gignoro
Share by: